EMANUELA
ORCIARI


ILLUSTRATRICE

SEDE DI PESCARA // DOCENTI // EMANUELA ORCIARI

TITOLI DELLE PUBBLICAZIONI

I LIBRI -estratto-:
"Il Cromolo" di Alessandro Marcigliano edizioni Anicia 2005;
“QUI RADIO LONDRA “di Vanna Cercenà Fatatrac 2008;
"RE LEAR’’ save the story SCUOLA HOLDEN REPUBBLICA/L’ESPRESSO editore (collana curata da Alessandro Baricco) 2010;
Illustrazioni e pubblicazioni per l’ inserto LA LETTURA DEL CORRIERE DELLA SERA (art director: Gianluigi Colin) 2012;
“GIOTTO”enciclopedia e rivista DADA 2012/2013;
“RUMI LA MISTICA DEL SUONO E LA DANZA DEI DERVISCI”editore Rue ballu 2014;
“IL MISTERO DIPINTO”di Vanna Cercenà editore CONAD 2015 SCRITTORI DI CLASSE;
“FIABE IN LIBERTA’” edito da Hacca edizioni 2015;
“LE SINGES ET LE HIBOU” Marsam (PARIGI) 2016

ILLUSTRAZIONI E COPERTINE PER:
“HERCULES” illustrazioni per DE AGOSTINI 2000
“Mesi in rima” di Roberto Piumini, edizioni Messaggero Padova,2001.
“San Giovanni Lupatoto”, di Emanuela Tommasi, Edicolors,2002.
“Diversi e Uguali”, provincia di Siena,di Città Nuova, 2002.
“Storie dell altro quando” Antonio Faeti 2003 (ass culturale hamelin).
60 testimonianze partigiane, Zoolibri 2005.
Copertina rivista Andersen, marzo 2005.
Pinocchio e la sua immagine, Giunti 2006 (con saggio di Antonio Faeti).
Illustrazioni per il calendario CHIAMA L'AFRICA 2007 e 2008.
Realizzazione manifesto per IBBY anno 2009.
“Col fulard che me svolazza” poesie in dialetto forsempronese 2012.
“Calendario Poesia ed illustrazione” Ideostampa 2013.

PER IL CINEMA:
“HELENA” corto del regista Nicola Sorcinelli con l'attrice Sandra Ceccarelli, 2015.

GLI ESORDI

Nata a Pesaro ha frequentato l’Istituto d Arte Apolloni di Fano e si è diplomata in decorazioni pittoriche. Il suo vero percorso artistico ha inizio quando riprende gli studi ad Urbino presso la famosa Scuola del Libro di Urbino (1990), frequentando il corso biennale di perfezionamento di disegno animato. Successivamente frequenta uno stage di illustrazione e grafica in Inghilterra presso il college di Carlise. Nel 1992/94 frequenta e collabora con lo studio "Baloon” di Giacinto Gaudenzi. Esordisce come illustratrice nel 1996.

PORTFOLIO DOCENTE