GIANCARLO
OLIVARES


FUMETTISTA

SEDE DI BRESCIA // DOCENTI // GIANCARLO OLIVARES

CURRICULUM

Nato a Brescia il 31 maggio 1967. Dopo aver frequentato l'istituto tecnico, dal 1987 al 1989 segue un corso di fumetti tenuto dal famoso disegnatore argentino Rubén Sosa. Nel 1991, realizza, insieme ad altri giovani appassionati bresciani, il fumetto "Profondo Rosso" e poi, nello stesso anno, un nuovo albo intitolato "Full Moon Project", ambedue editi dalla Eden. Soprattutto questa seconda esperienza apre a Olivares e agli altri membri del gruppo bresciano nuove possibilità professionali. Nel 1993, dopo aver realizzato alcune storie per la testata "Intrepido" (di cui due su testi di Federico Memola), Olivares diventa copertinista e disegnatore della nuova serie avventurosa della Star Comics, "Lazarus Ledd". Dopodiché, ecco arrivare "Hammer", del quale realizza il n. 2 e tutte le tredici copertine. Conclusa questa esperienza, entra a far parte dello staff di Nathan Never, del quale ha disegnato il n. 63 e il terzo Nathan Never Gigante (insieme a Gigi Simeoni), per poi iniziare a lavorare anche per le pagine di Legs Weaver. Nel 1998, viene scelto come copertinista di Jonathan Steele. Successivamente alterna l'impegno su Nathan Never con alcune collaborazioni per "Il Giornalino" delle edizioni S.Paolo e realizza l'episodio conclusivo della mini-serie Caravan. Nel 2014 escono i primi albi da lui realizzati per Dragonero, la serie fantasy di Luca Enoch e Stefano Vietti.