Scrittura Creativa (base + avanzato) SEDE DI FIRENZE


10 + 10 LEZIONI // 60 ORE

Tutti i corsi

Scrittura Creativa

SECONDO MODULO IN PARTENZA 11 APRILE 2019 *** POSTI LIMITATI ***

 

“L’arte va fatta sembrare spontanea, ma richiede un certo sforzo.”

Raymond Carver, “Niente trucchi da quattro soldi. Consigli per scrivere onestamente”

 

Il Laboratorio di Scrittura Creativa è suddiviso in due moduli da 10 lezioni ciascuno. Entrambi sono fondati sull’esercizio pratico: partendo da una base teorica, coadiuvata dall’analisi di testi di autori già esistenti, lo studente è accompagnato nello svolgimento dei propri elaborati.

***

La prima parte, il Laboratorio Base, sarà costituita sia da lezioni di teoria sia da lezioni di pratica; si rivolgerà ai neofiti, a chi si avvicina per la prima volta alla “pagina bianca” e a coloro che desiderano apprendere le tecniche base e gli espedienti della scrittura creativa.

Programma modulo base

1. COME TROVARE LE IDEE: autobiografismo, osservazione, speculazione, piccole ucronie, fatti di cronaca, ispirazione.

2. IL BINOMIO FANTASTICO: la nascita di una storia unendo un punto K a un punto R. Come fare entrare gli elefanti nella Cinquecento.

3. IL DIALOGO prima parte: gli errori più comuni. Il dialogo a due e il dialogo a tre o più personaggi. Come destreggiarsi tra la folla e uscirne vivi.

4. IL DIALOGO seconda parte: «Per parlare per iscritto non bastano le virgolette».

5. LA DESCRIZIONE prima parte: ambientale, di personaggi, di abbigliamento, di azioni, e d’effetto. Come sfidarla e godersi il panorama.

6 LA DESCRIZIONE seconda parte: «Come faccio a spiegare a mia moglie che quando guardo fuori dalla finestra sto lavorando?» Come rispondere a Joseph Conrad e salvare una coppia in crisi.

7. INCIPIT E FINALI prima parte: l’importanza dell’incipit, l’importanza del finale, e come destreggiarsi in tutto quello che c’è in mezzo.

8. INCIPIT E FINALI seconda parte: idee per un racconto che prima c’era e dopo non c’è più: la creazione di una storia.

9. TEMPO E NARRATORE: prima persona o terza persona? Presente o passato? Domande che riceveranno una risposta.

10. LETTURA ESPRESSIVA: come interpretare un brano rispettando le regole di una corretta lettura, catturando l’attenzione di chi ascolta, coltivando il sottile piacere di leggere ad alta voce, per un pubblico in religioso silenzio.

***

La seconda parte, il Laboratorio Avanzato, si rivolgerà a coloro che hanno frequentato la prima parte del Laboratorio e/o a chi ha già avuto esperienze pregresse con la scrittura, quindi a chi possiede già le basi del narrare; il modulo avanzato riprende la formula del base alternando lezioni teoriche a lezioni pratiche permettendo ai partecipanti di esercitarsi ulteriormente su quanto appreso in precedenza, approfondire i temi già trattati e conoscere ed ampliare nuove tematiche.

Programma modulo avanzato

1. LE MERAVIGLIE DEL RACCONTO BREVE: come capire il racconto breve paragonandolo alle vostre relazioni sentimentali. Più o meno.

2. L’ISPIRAZIONE VISIVA: una lezione sullo sguardo. Dai quadri di Edward Hopper alle fotografie di Diane Arbus. Come scrivere una storia già incorniciata, senza soffrire come Stendhal.

3. LE MERAVIGLIE DEL RACCONTO LUNGO: le gioie del twist. Che non è un ballo antiquato, ma un preciso punto narrativo.

4. L’ISPIRAZIONE QUOTIDIANA: il più grande pregio dei fatti di cronaca per uno scrittore: non avere una trama compiuta. Come scrivere una storia già scritta, grazie alla copia di un quotidiano, possibilmente trovato al bar.

5. IL GIALLO E IL NOIR: come uccidere l’insegnante di scrittura creativa alla Scuola Internazionale di Comics e farla franca.

6. ESERCIZI DI ALICE: in quanti modi possiamo raccontare una storia? Come seguire Alice e Raymond Queneau nel paese delle meraviglie.

7. FANTASCIENZA, HORROR E DINTORNI: la fantascienza di dopodomani e l’orrore in cima alle scale. Sette metodi applicati a Dylan Dog.

8. STORIE MINIME: le parole sono importanti. La lezione del tanka giapponese: come scrivere una storia usando poche parole ma buone.

9. L’UMORISMO: come evitare di scivolare sulla buccia di banana. Fare ridere è un’arte sottile e richiede suole spesse.

10. COME NON DIVENTARE UNO SCRITTORE DI SUCCESSO: trucchi, segreti, stratagemmi, qualsiasi strada pur di non farcela. Un viaggio attraverso concorsi, case editrici, agenti, contratti e tutto ciò che ruota intorno al mondo editoriale.

 Scrittura Creativa (base + avanzato) Firenze - Scuola Internazionale di Comics

PROGRAMMA E PIANO DI STUDIO

PROGRAMMA E PIANO DI STUDIO

ALTRI CORSI

COME ARRIVARE

La Scuola dista 500 metri dalla stazione di Firenze Santa Maria Novella ed è possibile raggiungerla, a piedi dalla stessa, in 5 minuti. La stazione ferroviaria garantisce la possibilità di raggiungerci con tutti i mezzi: treno, tranvia, autobus. Si può arrivare in auto parcheggiando nelle immediate vicinanze (nel parcheggio di Santa Maria Novella), oppure in parcheggi scambiatori della prima periferia.

Segui le indicazioni in Google Maps

CONVENZIONI E PARTNER

La scuola è partner del sito SERVIZI IN ZONA, associazione che ti aiuta a trovare il professionista o la struttura che fa per te nell'ambito RICREATIVO, DIDATTICO-EDUCATIVO, ASSISTENZIALE e PSICOLOGICO-PSICHIATRICO
Clicca per accedere al portale SERVIZI IN ZONA.

Via Faenza, 48
Firenze 50123

T. +39 055 2699080
T. 392 9217274

firenze@scuolacomics.it

follow us:

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER