Dario
Cestaro

Illustratore

Biografia

La mia passione per i pop-up arriva da quella per il giocattolo e dal mondo del disegno. Si sono un po’ unite perché il pop-up è proprio un’illustrazione che fuoriesce e vive nello spazio. Il mio messaggio per chi vuole diventare illustratore o paper designer è quello di inseguire, come le briciole di Hänsel e Gretel, il piacere e ciò che dà emozione.

(dall’intervista al Festival del Disegno 2021 a Milano)

 

Nasco a Venezia nel 1971 dove frequento il liceo artistico e l’Accademia di Belle Arti.

Fino all’età di trent’anni sono combattuto tra due amori: il disegno e la danza. Anche se la mia predilezione va all’illustrazione, non sono poche le esperienze nel mondo dello spettacolo che mi portano anche a lavorare come animatore nei villaggi turistici e mimo presso enti lirici.

Oggi sono paper engineer e autore internazionale di libri realizzati principalmente con la tecnica pop-up. Il mio esordio professionale prende le mosse da una richiesta inaspettata. È il 2004 e sono alla fiera del Libro di Bologna a proporre un mio progetto di illustrazione. Un editor sembra molto interessato ma… lo vuole in versione pop-up! Per me significa rifare gran parte del lavoro e soprattutto buttarmi in una tecnica narrativa mai affrontata finora. L’occasione però è ghiotta e accetto la sfida con l’energia e l’incoscienza degli esordienti. La cosa funziona e “Il Castello Arcano” (2004) viene addirittura ristampato e produce due coedizioni. Questo piccolo successo per me è un vero e proprio imprinting che mi terrà per sempre legato all’illustrazione su supporto tridimensionale.

Divento un esperto di pop-up! Iniziano a chiamarmi per nuove collaborazioni editoriali i Musei Civici di Veneziani e l’Accademia di Belle Arti di Venezia

Da quel primo esordio bolognese, pubblico un centinaio di progetti cartotecnici che mettono in contatto con editori italiani (Corriere della Sera, De Agostini, Feltrinelli, Franco Cosimo Panini, Franco Maria Ricci Editore, Gallucci, Giunti, Coccinella, Mandragora, Marsilio, Mondadori, Rizzoli) e internazionali come Book Company (Australia), Casterman Flammarion, Hatier e Centre Pompidou (Francia), Tango Book, Tony Potter e 2ToTango (Gran Bretagna) e Combel (Spagna).

Oltre all’attività editoriale, realizzo prodotti cartotecnici o di illustrazione per aziende come Benetton Group, Coca-Cola Italy, Fabriano, Gucci, La Rinascente, Killer Loop, Bottega Veneta, Giochi Preziosi, Clementoni ma anche Mattel (USA), Fisher Price (USA), Kinder Ferrero (Lussemburgo), Djeco (Francia) e molte altre.

 

Dal 2016 sono docente del corso di “Tecnologia della Carta” presso l’Accademia di Belle Arti di Venezia. Dal 2018 sono anche docente di “Illustrazione” alla Scuola Internazionale di Comics di Padova.

Segui il docente sui social:

Alcuni lavori del docente

Il nostro
corpo docenti

Entra in Comics.

Resta connesso con le tue passioni. Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato sui corsi e gli eventi in programma.